sabato 15 giugno 2013

CM Punk Vs. Bryan Danielson: Parte 2

Oggi vi presento la seconda parte di un articolo scritto nel 2012 dedicato alle rivalità tra grandi atleti, avevo iniziato presentando le prime due sfide tra CM Punk e Daniel Bryan, che potete trovare qui CM Punk Vs. Bryan Danielson: Parte 1


Siamo in Full Impact Pro, la federazione sorella dal 2004 al 2008 della ROH, stesso booking team di Gabe Sapolsky e molti wrestlers in comune, qui Punk ha un ruolo da heel e cerca di dominare in giro con la sua stable, i New Dawn, per ora composti solo da Azriael e Naphtali che gira su una sedia a rotelle.

FIP Dangerous Intensions
Sebring, Florida
12 Febbraio 2005

Incontro sicuramente migliore dei precedenti, finalmente viene data un'identità alla parte iniziale del match che poi di fatto assegna una connotazione al resto della contesa.
I due lottano sul piano dei technicians, soprattutto Punk, che per mostrare di essere migliore gioca sullo stesso livello di Danielson che, messo alle strette, è costretto per liberarsi in due occasioni a spedire l'avversario fuori dal quadrato.
La furia di Danielson poi continua nella fase all'esterno del ring e da qui arriva però un'imperfezione che fa stonare il match stesso, quando CM Punk esegue il suo piledriver su Danielson, è una mosssa che esce fuori dal nulla, mentre il Piledriver dovrebbe essere una mossa che segue un iter adeguato per essere messa in atto in modo efficace sia emotivo nello spettatore che nella storia narrata sul quadrato, per fortuna Danielson agisce in modo sensato, visto che non era stato lavorato in nessun momento sul collo, uscendo subito dal pin.
La parte finale riprende vigore solo nell'ultima fase, quando Punk utilizzando la 2x4 usa la Figure Four su Danielson costriggendolo ad essere sottomesso, particolare interessante visto che Punk sconfigge Danielson nel suo ambito, dando un senso alla fase iniziale del match.

Voto: 7
***1/2

Passa poco di un mese e viene messa in scena la resa dei conti tra i due:

FIP Bring The Pain
Sebring, Florida
26 Marzo 2005

FIP Heavyweight Championship #1 Contender
Best 2 out of 3 Falls Match

Match molto interessante, la prima caduta è sicuramente la parte migliore, tanti rimandi ai loro matches precedenti, soprattutto con il lavoro di Punk sulla gamba di Danielson, che rimanda all'incontro precedente come anche durante differenti fasi del match in cui ci sono vari tentativi di eseguire la Figure 4 come nel finale del mese scorso, che poi porta alla vittoria Punk.
La seconda è la più debole, anche se presenta quel cambio interessante con il passaggio del lavoro dalla gamba di Danielson al braccio di Punk, con la vittoria quasi rubata per roll-up che rinforza la figura di Punk che spinge all'estremo Danielson.
L'ultima caduta è molto forte, sia per i rimandi alle loro due cadute precedenti che agli incontri già visti, i due riescono comunque a mettere in scena una buona azione con però alcune cose che mi fanno storcere il naso come Danielson che in piena foga agonistica si mette a colpire a calci Punk, calci che non dovrebbe assestare in maniera così poderosa, avendo subito per tutto l'incontro proprio su quella gamba.
Belli i rimandi a Inoki/Ali quando vediamo Danielson al tappeto che allontana a calci Punk.


Voto: 7.5
****

Con questo finiamo la storia tra i due nelle federazioni indipendenti, prossimamente la terza parte con gli scambi e gli incontri nella prima parte del 2012.

Alessio Garbini
4 commenti
commenti
Per commentare scegli il sistema che più ti piace:
commenti googleplus
commenti blogger
commenti facebook

4 commenti:

  1. Ritieni, allo stesso modo, "out of nowhere" l'utilizzo del Piledriver da parte di CM Punk nel match tra lo stesso e John Cena (non ricordando alcun lavoro al collo nel corso del match), oppure ritieni che fosse coerente con la storia narrata (la frustrazione di Punk che non riesce ad avere la meglio in alcun modo sul rivale)?

    Angelo (scusami l'OT)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fu coerente con la storia di quel momento.
      Con una mossa usata perchè spinto dalla sfiducia in sè.

      Elimina
  2. Bell'articolo, scritto ottimamente e con delle ottime analisi.

    Giusto per sapere, delle informazioni su questo Naphtali? Mi sembra un Wrestler interessante, che fine ha fatto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rimasto per un po' in indiz di basso profilo.

      Elimina